WU WEI – il concetto orientale di “non azione”

Nei primi testi taoisti, wu wei è spesso associato con l’acqua che ne rende perfettamente il concetto. Anche se l’acqua è leggera e debole, essa ha la capacità di erodere lentamente la roccia. L’acqua è compatta e rimane sempre uguale a sé stessa come dovrebbe fare ogni essere umano

YI QUAN ( DA CHENG QUAN)

Come in quasi tutte le arti interne cinesi sia esoteriche che marziali, anche lo YiQuan pur avendo una corteccia solida e basata su una millenarie tradizione, ha diverse ramificazioni famigliari e differenti comprensioni di fondo. L'YiQuan B.Y.T.C.  prima di essere un...

l’impronta del guerriero

Queste sono le impronte della mano dei valorosi maestri di arti marziali che hanno contribuito alla crescita delle scuole di KungFu e alla storia della Cina (lottando contro i banditi e contro gli stranieri invasori per proteggere il popolo cinese) nella la famosa...

Sesto Senso e TuiShou

Sesto senso significa arrivare a comprendere il significato di cio`che accade nella vita e attorno a noi attraverso l`intuito senza bisogno della mente razionale, l`abilita`di stabilire sintonia e comunicare con le forze sottili e le persone attraverso uno sguardo, un...

Visione occidentale sul Qi Gong (Chi Kung)

Il Qi Gong è considerato come la base di tutte le pratiche terapeutiche e marziali perché, nella sua forma originaria, non prevede alcun tipo di azione o di movimento. La tecnica primitiva consiste esclusivamente in un lavoro sull`attenzione, sulla postura e sulla respirazione.

Donne e Kungfu

Chi lo ha detto che i combattimenti tra le donne non sono istruttivi e stimolanti ? Chi dice che le donne nei match mancano di passione ? La campionessa di arti marziali miste Cyborg, forse per prepararsi ad un incontro di arti marziali miste contro la detentrice...